venerdì 9 luglio 2010

Cialtroni, Cappellai e Leprotti Marzolini

Sto bene e sono viva. Ho solo passato un periodo del menga, che mi ha bloccato l’ispirazione, ma che fortunatamente adesso ha riassettato un po’ di equilibri.

Finalmente il mio stato di singletudine è ritornato ai magici splendori di un paio di mesi fa, dopo che il Leprotto Marzolino ha deciso di abbandonare il recinto … senza una parola. Puff sparito, come lo Stregatto, cose che se succedono a 15 anni ce ne possiamo fare una ragione, ma a 30 magari anche no. Ritengo possibile abbia perduto le sue palle, come Toodles in Hook.
Questo episodio mi ha portato a considerare vari aspetti della fauna maschile, primo tra tutti che la cialtroneria è ormai una malattia altamente infettiva che si è allargata come una padella di olio sul vostro vestito preferito..
I Cialtroni, detti anche Cappellai (in onore del mitico ultimo Cialtrone di Alice) sono una specie che è peggio delle cavallette durante le invasioni. Sono degli ottimi giri in giostra con contorno di ogni possibile divertimento da luna park, inclusi peluches e zuccheri filati, peccato che scadono prima del latte fresco intero, e appena noi povere irretite stiamo pensando di fare l’abbonamento stagionale al parco di divertimenti ci troviamo le porte sbarrate o una fila chilometrica che nemmeno “Fuga da Atlantide” il giorno di Ferragosto a Gardaland. Ecchecappero.
Se poi il Cappellaio ti desse delle spiegazioni anche irrazionali, non sarebbe male. Ma trasformarsi in Leprotto e scappare o in Stregatto e scomparire, diciamocelo, è come indossare un vestitino di ispirazione country (a quadretti verdi e bianchi per l’esattezza) e abbinarci un sandalo bianco da sera! Che fine hanno fatto i sacri gingilli degli uomini? Funzionano come le palle di Natale, che sono solo di bellezza? Sono rimaste sull’Isola-che-non-c’è?
è mia piena consapevolezza di aver raggiunto il triste primato di avere più palle di gli uomini che ho frequentato. Ritengo che quando incontrerò Qualcuno che mi stupirà per il suo essere uomo potrò considerare l'idea di fermarmi.

Stay tuned 'till the break of Dawn.

A.

ps. vorrei ringraziare tantissimo ed inviare un super ultra wow abbarccio virtuale a LTfgg per avermi premiato... qui!

10 commenti:

  1. Oh ben tornata!! Gli uomini spallati pullulano nel mondo vedo.. Cara, mi dispiace che sia già sparito.. speriamo che abbia una buona giustificazione per averlo fatto.. ma credo che l'unica accettabile sia un rapimento alieno, quindi! Come si dice.. morto un papa se ne fa un'altro! Bacio!

    RispondiElimina
  2. a quanto pare è una specie in diffusione.per qunto mi riguarda non è tanto categoria Invisible man che mi attanaglia quanto Padreterno Man, esemplare unico nella specia convinto diessere sempre nel giusto sempre nella posizione d pretendere e non fare un passo, sempre nella posizione di dire TU HAI SBAGLIATO E TU CORREGGI..povere noi.baciotti

    RispondiElimina
  3. Ciaoooo! che bello ritrovarVi, può sembrare un po' così, ma mi siete mancate!

    RispondiElimina
  4. echeccacchio bentornata a te:-)

    RispondiElimina
  5. Io ho deciso: mi faccio il trombamico e bon! (anche in questo noi donne abbiamo più palle degli uomini!)

    Comunque prego per il premio: è stra meritato!

    E ricorda: se vuoi una compagna di aperitivo-sbronza-milanese, sai dove sono! :D
    Muà!!!!!

    RispondiElimina
  6. ... anche il trombamico è pericoloso (magari ci faccio un post).
    Direi cara la mia LTfgg che sarebbe anche possibile bersi un aperitivo-sbronza!
    Bacioni

    RispondiElimina
  7. comunque esiste anche la specie femminile di Leprotto Marzolino.
    e l'ho trovata io porca miseria.
    puff....sparita. all'improvviso, con tutta una serie di "insulti" gratuiti per telefono.

    mi chiedo ancora se non si sia confusa con un'altra persona.
    oppure io ho una seconda vita e non me ne sono accorto.
    mah!

    un abbraccio da single fresco fresco

    RispondiElimina
  8. Ciao! Se potessi scriverei anche delle categorie femminili, purtroppo la mia esperienza sul campo è povera ;)
    Per quanto riguarda la tua domanda, sono misteri. Come quelli di Fatima. ;)

    Un abbraccio, A.

    RispondiElimina
  9. mi son fatta due risate a leggerti, ti ho beccata tra le amiche di scix che io adoro e ora ti seguo...ehi dove scappi?

    RispondiElimina
  10. io non scappo! grazie per il bel commento! :*

    RispondiElimina